Nell’ assemblea della Cantina Monrubio, avvenuta il 17dicembre scorso, si osserva una crescita quasi esponenziale della Cantina, nonostante la stagione di vendemmi 2016 non molto favorevole, sono aumentati i Soci e migliorata sempre più la qualità del prodotto uva conferito.

La politica della Cantina, introdotta dal Presidente Vincenzo Cecci e dal suo Direttore Riccardo Cotarella, sta dando i suoi frutti; il rispetto per i Soci e per la terra coltivata vengono sintetizzati in qualità e sapienza, ricavandone un prodotto d’eccellenza.

La strategia della cooperazione permette passi da gigante nell’affrontare i mercati in un settore difficile e competitivo. Si riconosce, per la prima volta, il 5° Posto Assoluto nella Classifica Wine Spectator ad un vino cooperativo italiano.
Un nuovo Progetto in cooperazione con una tra le più grandi Cooperative Italiane, farà delvino orvietano un nuovo brand che racconterà di questo territorio della sua grande tradizione vitivinicola, dando immediatamente la percezione della qualità.

Il nuovo Marchio, legato fortemente alla Cantina Monrubio – Progetto Salceto – che nasce dall’incontro di due importanti realtà cooperative che condividono valori e un forte legame con il territori in cui hanno i natali: è identificabile con i vigneti dei Soci nei suoi vini OrvietoDoc classico, Orvieto DOC amabile e Umbria Rosso IGT, progetto che sarà presentato al prossimo VINITALY.

L’obiettivo è quello di creare una linea di Vini Umbri dal posizionamento medio-alto dove le colonne del progetto sono la forte collaborazione del mondo cooperativo e la qualità.
Si procede gioiendo dei risultati e con responsabilità verso i Soci al quale sono stati corrisposti , il 17 Ottobre,il 1°Acconto per il conferimento delle uve vendemmia 2016 (circa un terzo della liquidazione finale) per un ammontare di oltre 1.200.000 di Euro; e ora, prima di Natale il 2°Acconto pari a 1.200.000 di Euro.

La Monrubio è sempre impegnata nella produzione di alta qualità e innovazione tecnologica al fine di migliorarne sempre la qualità del proprio vino, conservando il gradimento dei suoi clienti e il rispetto assoluto dei Soci che la rendono una grande realtà.